Titolo Consiglio: Svantaggi stufe a pellets

Visualizza tutti i Consigli di admin
Gli svantaggi nell'usare il pellet derivano da due fattori:

1. Le stufe a pellet
2. Il Pellet come materiale da bruciare


1. Le stufe a pellet di vecchia generazione come la nostra (3 o 4 anni)

- funziona con un ventilatore ventilatore, che muove la polvere e asciuga l'aria, e quindi il calore potrebbe essere meno sano ( basta usare un umidificatore, oppure mettere una bacinella d'acqua sul punto più caldo della stufa)

- la ventola e la tramoggia che fa cadere il combustibile nel braciere sono un po' rumorosi e questo rumore di fondo può disturbare

- la fiamma non è così brillante come in una stufa a legna e quindi si attenua la bellezza del suo spettacolo

- il funzionamento dipende dall'energia elettrica e in caso di black out tutto si ferma ( noi abbiamo comperato una stufa a gas in caso di emergenza) .
Una soluzione ce la fornisce un nostro affiliato:Questo problema è risolvibile abbastanza facilmente:
Dato che il consumo elettrico è veramante minimo (una volta accesa la stufa viene utilizzato unicamente per tenere viva la parte elettronica), è possibile utilizzare un UPS per computer

- il sistema è complesso e quindi richiede un'assistenza tecnica, come tutte le caldaie a gas e gasolio, ma non come una stufa a legna o caldaie a pellets.

- infine occorre pulirla regoalrmente (ogni 2/3 giorni a dipendenza dell'uso) e con un aspiracenere adeguato (non usare un semplice aspirapolvere, perché la cenere è talmente fine che rovinerebbe l'elettrodomestico)

Quindi la scelta dipende anche dalle nostre esigenze, preferenze e necessità e da come ci organizziamo la vita: non esiste una soluzione uguale per tutti!


Acquisto di una stufa
Molti rivenditori di stufe a pellets sono portati a semplificare troppo nel proporre i loro i modelli di stufe, chi perché non conosce appieno le caratteristiche e il funzionamento e chi lo fa solo per vendere lasciando gli inconvenienti ai clienti.

L'utente deve informarsi e pretendere di venire informato nei più minimi dettagli e particolari, abbandonare, mettere completamente da parte il fai da te in quanto le stufe in questione DEVONO essere montate da personale specializzato che eseguirà un'installazione a regola d'arte.



Questa tipologia di stufe ha bisogno di molta attenzione sia nel montaggio sia nella manutenzione.



Montaggio della stufa
Per quanto riguarda il montaggio occorre andare con la canna fumaria rigorosamente in acciaio, almeno a mezzo metro oltre il colmo dei tetti.
Diffidate da coloro che affermano che basta bucare il muro ed inserire il tubo nel foro. E' sbagliato e illegale, in Svizzera e in Europa.


La canna fumaria, del diametro di 20 cm, bisogna innestarla alla stufa con un tubo a T speciale per la pulizia; bisogna assumere l'aria dall'esterno e non montarla in ambienti troppo piccoli.

Bisogna fare attenzione che i pellets siano di ottima qualità e pulire regolarmente la stufa, perché, in caso contrario, i benefici si ridurranno notevolmente.


Componenti elettronici
Le case produttrici di componenti elettronici producono elementi uguali per molte marche di stufe: da osservare è l'esame di qualità dei singoli pezzi testati con speciali tecniche.
Questi componenti vengono classificati da 1 a 7, pertanto chi produce stufe di basso pregio e dal prezzo basso certamente si servirà di componenti elettronici che costeranno poco.

Le stufe a pellets che hanno un prezzo eccessivamente basso probabilmente nascondono qualche imbroglio, come tutti gli oggetti, specialmente quelli che montano componenti elettronici.


2. Il Pellet come materiale da bruciare

Rifiuti
I sacchi da 15 kg sono generalmente di plastica, quindi aumenta il carico di rifiuti.

Costi del Pellet
La domanda di Pellet da bruciare supera la produzione stessa. Questo sta creando un aumento del costo del materiale finito (Ecco perchè vogliamo ingrandire la nostra comunità: potremo, almeno in parte, avere voce in capitolo)
SEGUI IL LINK PER VISUALIZZARE OFFERTA:
Contatto: