Titolo Consiglio: Buono Famiglia 2010

Visualizza tutti i Consigli di admin
E ' aperto il bando per fare domanda per il “Buono famiglia 2010”, un aiuto rivolto a chi ha a carico un anziano in casa o presso un struttura di riposo. Il bando resterà   aperto fino il 5 marzo.

Il buono famiglia 2010
L ' iniziativa è circoscritta alla regione Lombardia che stanzia 17 milioni di euro. Il “buono famiglia” consiste in un contributo una tantum di 1.300 euro destinati a nuclei a basso reddito che hanno a carico anziani in case di riposo o disabili in residenze assistenziali.

Per poter beneficiare del bonus bisogna essere in condizioni di disagio. Si puà ², per tanto, fare domanda se sussiste almeno una delle seguenti condizioni:

avere nel proprio nucleo familiare almeno un figlio minorenne (condizione e valida ed ammessa anche per i figli che sono in affido) e un indicatore della situazione di reddito familiare (ISR) non superiore a 22 mila euro,
percepire ammortizzatori sociali a causa dell'interruzione o sospensione del rapporto di lavoro


Come richiedere il buono famiglia

Già   dal 15 febbraio è possibile recarsi presso gli sportelli delle Asl per presentare la domanda. Il contributo verrà   corrisposto in un ' unica soluzione.


Il contributo sarà   accreditato sul conto corrente bancario o postale della famiglia beneficiaria, oppure verrà   inviato con un assegno nel caso in cui la famiglia non fosse titolare di un conto corrente. Poiché si stima che le famiglie con i requisiti richiesti siano un numero oscillante tra 13 e 14mila, con i 17 milioni di euro stanziati sarà   possibile soddisfare tutte le richieste.



Per verificare la veridicità   delle affermazioni e la loro rispondenza ai requisiti richiesti per ottenere il buono, la Regione effettuerà   controlli a campione su almeno il 15% delle domande presentate.
SEGUI IL LINK PER VISUALIZZARE OFFERTA:
Contatto: