Titolo Consiglio: L'assegno per il nucleo familiare

Visualizza tutti i Consigli di admin
L ' assegno per il nucleo famigliare serve per aiutare le famiglie dei lavoratori dipendenti e dei pensionati da lavoro dipendente con redditi al di sotto delle fasce stabilite per legge. Con una circolare del 19 marzo 2008 l'Inps ha chiarito che, nel caso di figli naturali riconosciuti da entrambi i genitori, questa prestazione puà ² essere richiesta anche dalla madre o dal padre, non legati dal matrimonio e non conviventi con i figli, ma titolari di una posizione economicamente tutelata. L'assegno è poi versato al genitore convivente.

In particolare la prestazione spetta a lavoratori dipendenti in attività  , disoccupati indennizzati, lavoratori cassintegrati, lavoratori in mobilità   e impiegati in lavori socialmente utili, lavoratori assenti per malattia o maternità  , lavoratori richiamati alle armi, lavoratori in aspettativa per cariche pubbliche elettive e sindacali, lavoratori dell'industria o marittimi in congedo matrimoniale, persone assistite per tubercolosi, pensionati ex lavoratori dipendenti, caratisti imbarcati sulla nave da loro stessi armata, agli armatori e ai proprietari armatori, soci di cooperative. Per tutti gli altri lavoratori sono previsti gli assegni famigliari.



Il limite di reddito, fissato annualmente dall'Inps, dipende dall'Indicatore della Situazione Economica (Ise), un parametro che permette di valutare la situazione economica complessiva della persona che richiede una prestazione sociale agevolata. Come valore indicativo per l'anno 2008, il reddito annuo di una famiglia composta da 5 persone non deve superare i 22.480,91 euro. Dal 1° gennaio 1999 i nuclei famigliari con almeno tre figli minori possono avere un assegno dal Comune di residenza. L ' importo dal 1° gennaio 2008 è di 124,89 euro al mese per 13 mensilità  .


La richiesta va fatta al proprio datore di lavoro nel caso in cui il richiedente svolga un ' attività   lavorativa dipendente non agricola, e alla sede dell ' Inps nel caso in cui il richiedente sia pensionato, disoccupato, operaio agricolo, addetto ai servizi domestici e famigliari, etc.

Tutte le tabelle sono riportate sul sito dell ' Inps.
SEGUI IL LINK PER VISUALIZZARE OFFERTA:
Contatto: