Titolo Consiglio: Risarcimento vacanze: come fare?

Visualizza tutti i Consigli di admin
Tra i diritti del turista ci sono alcune regole d'oro da tener presenti per facilitare l'ottenimento di un risarcimento:

1. Conservate tutti i documenti che avete sottoscritto per le vacanze, quelli di viaggio e qualunque altra cosa rilasciatovi dall'operatore turistico chiunque esso sia.

2. In caso di problemi scattate fotografie dei luoghi, fate constatare al personale addetto e ad altre persone quello che non funziona , conservate scontrini e ricevute delle spese fatte per rimediare la situazione.

3. Se riscontrate che le vostre aspettative sono state deluse allertatevi subito, contattate subito il personale dell'albergo e, in caso di viaggio organizzato, le guide o i referenti locali del tour operator per segnalare e magari risolvere subito il problema.

4. Se la vostra vacanza e' stata rovinata non appena tornati a casa e comunque entro 10 giorni dal rientro inviate una lettera raccomandata a/r al tour operator e all'agenzia di viaggi , con un'indicazione precisa e dettagliata dei disservizi subiti e una richiesta di risarcimento danni.

5. Allegate le fotocopie (gli originali conservateli per voi, potrebbero essre smarriti ...) delle fotografie scattate e degli scontrini relativi alle spese che avete dovuto sostenere. Tutta la vostra documentazione originale dovra' essere esibita solo nel caso in cui si arrivi realmente a una causa.

6. Chiedete il risarcimento delle spese sostenute, ma fate riferimento anche al danno da stress psico-fisico che avete subito , e del cosiddetto danno "da vacanza rovinata".

7. In caso la controparte sottovaluti l'accaduto o minimizza , non esitate a citarla in giudizio dinnanzi al giudice di pace, che รจ competente per le cause di un valore non superiore a 2.582,28 euro.
SEGUI IL LINK PER VISUALIZZARE OFFERTA:
Contatto: